OZARK S2-E7 UNA VIA D’USCITA / S2-E8 IL GRANDE SONNO

Condividi:
(Ultimo aggiornamento: 23 Gennaio 2021)

S2-E7 UNA VIA D’USCITA

È l’episodio in cui Marty è più pensieroso: rimugina ciò che ha detto a Rachel giorni prima, ascolta in silenzio le lamentele di Wendy che gli diceva da tanto di non fidarsi di Rachel… ma di lì a poco ha un altro grattacapo di cui preoccuparsi: il rapimento di Wendy. È opera del predicatore Young, impazzito per l’affidamento del suo piccolo ai servizi sociali. Attribuisce la colpa di tutta la situazione a Wendy. Per liberarla Mason chiede a Marty di recuperare il figlio ricorrendo all’aiuto della polizia.

Ruth e il padre si trovano a bordo di un’imbarcazione: vogliono rubare un termoregolatore su committenza per diecimila dollari. Ma corrono il rischio di venire scoperti.

Mason minaccia i Byrde di morte in quanto satanici. Così Wendy lo attacca con un pugnale, la pistola vola via e arriva in mano a Marty, che spara e lo uccide.

Fine episodio con un’ispettrice che domanda ai Byrde della visita dell’FBI, si tratta di un controllo preventivo in vista della costruzione del casinò. Wendy guida la conversazione (che è quella d’inizio episodio) e invita Marty a confermare, ma Marty è in sovrappensiero e perde parte dei discorsi fatti…

S2-E8 IL GRANDE SONNO

Rachel cade in overdose e viene ricoverata in ospedale, scoperta da Tuck.

Ha sniffato eroina tagliata male da Darlene (perché?).

Intanto, Ellen, l’avvocato del cartello, indaga sulla vicenda.

Marty incontra Roy per comunicargli la scoperta del microfono spia applicato su Rachel, Roy gli chiede una contropartita: portare allo scoperto gli Snell. 

Fra Darlene e Jacob sorge un certo gelo: l’omicidio di Ash e la questione del casinò dividono i due al punto di sabotare l’uno il piano dell’altro.

Wendy approfitta del conto corrente segreto del figlio per effettuare una donazione a favore delle fondazioni Wilkes e Blake. L’intenzione è quella di far accettare loro soldi del cartello per poi ricattarli. 

Ruth convince Marty a ricollocarla nel suo ufficio, per poter scoprire il nascondiglio dei soldi e soddisfare le richieste del padre. In effetti, Ruth riesce a trovare una chiave e intuisce che i soldi stiano in una bara. Con il padre si introduce nottetempo nei locali dell’agenzia funebre, ma i due, pur rovistando nelle bare e strappandone tutte le fodere, non trovano nulla. La situazione aumenta solo il disaccordo fra i due e spezza, forse definitivamente la fiducia reciproca.

Il nuovo parroco dà una festa di benvenuto con offerta di pollo fritto, vi partecipano anche gli Snell, che, fra una frecciata e l’altra, salgono a bordo della loro auto con autista e procedono verso casa, quando gli di para davanti un enorme pickup e sopraggiunge dietro un’altra auto con un altro gruppo di fuoco. Piovono proiettili da tutte le parti: l’auto degli Snell è crivellata di colpi. Poi il silenzio.

A casa Byrde Charlotte annuncia di voler emanciparsi… che significato ha stare in quella famiglia se non se ne condividono i valori?

Condividi:

Articoli consigliati

Tasto destro disabilitato. Iscriviti per riabilitarlo e copiare i contenuti.